Il buongiorno del 15 agosto

IMG_4906.JPG
È vero che è ancora presto ma stamattina qui in città c’è un silenzio irreale. Il cielo è appena dorato e attraversato da qualche nuvoletta ma il tempo promette bene.
Mi affaccio e mi sento la regina della Piazza. Magnifica sensazione alla faccia di una vita passata politicamente a sinistra. Passa una macchina ogni due, tre minuti. Si sentono gli uccellini e l’aria, per questo unico giorno dell’anno (facciamo fino a domenica!), è magicamente leggera. Mi chiedo se mi piacerebbe che fosse così tutto l’anno e mi rispondo di sì. Lo so, pensavate che avrei risposto di no adducendo motivi come il bello del fluire caotico della vita o la confusione che fa allegria. No. Nonostante la mia gioventù ritrovata, da questo punto di vista dentro sono veramente stanca della logorante vita di città. In particolare della caciara (ndr per gli extra GRA: caciara=confusione) che è un termine gergale, unico a rappresentare l’essenza del caos romano. E a Roma ci vorrebbe un piano di smaltimento pure per questa. Perché la caciara è sicuramente prodotta in quantità industriali e nessuno si occupa di mantenerla nei limiti. E non si parla solo di traffico. La caciara è molto di più. Perché non riguarda solo la quantità di auto ma, di fatto, tutto il resto. La modalità di percorrere le strade senza guardare la mezzeria. Il dare la precedenza o non farlo. I parcheggi creativi, le discussioni ovunque, gli insulti volanti a destra e manca. Il fermarsi in seconda e terza fila davanti al bar per prendere un caffè. Il farsi lavare il vetro al semaforo all’ultimo secondo utile creando il panico. Il cambiare idea senza frecce. I volumi alti di tutti i sonori. I clacson, le suonerie dei cellulari, i viva voce e anche i rumori da problemi meccanici ignorati. E potremo stare ad elencare tutta la mattina senza soluzione di continuità. Quindi tornando a me la caciara non mi manca proprio. E sono felice dell’export estivo. Anche per chi se la sta godendo altrove. Perché presa a piccole dosi può anche essere divertente.
E Roma oggi, credetemi, è davvero bellissima.
Buongiorno e buon ferragosto!

Il disegno è un regalo di Roberto Luciano.

Che ne dici?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...