Il buongiorno del 17 ottobre

IMG_5431.JPG
Attacco di allergia. Sono le 3:30. Luci accese. Ricerca affannosa dell’antistaminico prima di arrivare al picco. E tutte le volte a chiedermi perché io non l’abbia preso prima di andare a dormire. Starnuti, una sorta di copioso raffreddore improvviso da far fuori una stecca di fazzoletti in un’ora, apnee da far invidia a Maiorca e da un mese anche un fastidioso prurito in testa da far pensare ad uno scatenato happy hour di pidocchi. Che se continua così, volessi rifarmi una vita, dovrei puntare ad un esorcista. E qui scatta la domanda: ‘Ma a che sei allergica?’, e io: ‘Non lo so. Da quando è successo la prima volta, ho fatto tutte le analisi del caso ma non si è arrivati a conclusione alcuna. Ora a rispondere con maggiore attenzione c’è una lista infinita di cose a cui so di essere allergica da sempre ma non credo ci sia una qualche relazione con queste esplosioni notturne.
Sono allergica a chi se la tira. Agli opportunisti. A chi pensa di poter alzare la voce. A quelli che mi suonano al semaforo appena scatta il verde. Alle madri e ai padri che difendono i figli senza obiettività. Ai bugiardi. A chi è capace di decidere il destino di un amore a tavolino. Agli schiavi della partita e del dopo partita. Agli ipocriti. A chi sbatte le labbra mentre mangia o a chi non si lava. A chi per dire una cosa fa il giro dell’universo. A chi non ammette mai di aver sbagliato. A….

Si è svegliato Marco. Con gli occhi chiusi entra nella mia stanza e mi dice ‘Non ti sei ancora addormentata? Vabbè resto con te!. Si butta sul mio letto e si addormenta di nuovo. Senza lasciarmi il tempo di dire che, vista la situazione, sarebbe stato meglio di no. Ma a pensarci bene, ora, sembra tutto passato. E a pensarci bene forse lo scrivere questo post anche per distrarmi e le due parole di mio figlio qualcosa hanno a che fare col mio stare meglio. Sicuramente l’antistaminico ha fatto il suo ma fare qualcosa che ci piace e avere qualcuno che ci ama, aiuta. E come se aiuta.

Soprattutto per le allergie contro cui l’antistaminico o il cortisone possono fare poco.

Buongiorno stanco ma felice!

14 pensieri riguardo “Il buongiorno del 17 ottobre

    1. Gli amici pelosi sono dei compagni preziosi. Gli manchi quando non ci sei e te lo dimostrano quando ti vedono, ti amano incondizionatamente e sanno farti sentire importante. Se trovo un uomo in grado di fare tutto questo per me giuro che mi risposo. E stavolta in chiesa con abito meringato!!!:-))))

      Liked by 1 persona

  1. Eh, si.
    Mentre leggevo tutto quello a cui sei allergica, ho sentito una vampata partire dal petto.
    E credo di essere insofferente anch’io.
    Ho avuto voglia di un antistaminico alla sezione “ipocrita”.
    Coltiva l’amore, maru. Perché è il miglior cortisone della vita.
    Ti abbraccio.
    Woman in you – ben harper

    Mi piace

  2. Spero che stamattina tu stia meglio amica mia, purtroppo queste allergie al mondo e alle sue ipocrisie le sento vive sulla mia pelle, perciò tutta la mia solidarietà e il mio affetto per te, perchè la giornata ti sorrida:)

    Mi piace

Che ne dici?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...