Non fa paura, fa ridere.

Posted by

Da dopo l’estate sono cambiate, ancora una volta, tante cose nella mia vita. E, come succede a me, tutte insieme. E, come succede a me, dopo un primo sofferente stranimento, mi sono concentrata per accoglierle tutte come un’altra occasione di riflessione, sperando di non restarne sopraffatta ma che mi migliorino. Il tutto in un susseguirsi di faticosi alti e bassi che da sempre caratterizzano la mia vita e che non ho mai normalizzato, continuando a pensare che mai potrei vivere come una funzione k, elegante ma a mio avviso esanime anzitempo, che associa ad eventi diversi, sempre la stessa risposta. Sono di fatto tornata al punto zero. Di nuovo con tutte le infinite vite parallele davanti. Solo con meno tempo davanti a disposizione ma me lo faró bastare. Quello che ho deciso è che in questa seconda vita, che pensavo di aver già iniziato ma non era così, o forse era così e questa è semplicemente la terza, non voglio più sbattermi come nella prima per suggerire percorsi al destino. Voglio lasciarlo fare. Voglio lasciarmi stupire. Da parte mia, l’unica azione che metterò in campo, sarà quella di concentrarmi sui miei desideri più profondi, non quelli di istinto. Focalizzarmi e far convergere l’universo perché li realizzi. E allontanarmi fisicamente o virtualmente da tutto ciò che rema contro. Che è egoismo buono, amore per me stessa. Contro nessuno, anzi. Ho capito, infatti, grazie al fatto di passare più tempo del solito da sola, che è bello prendermi cura di me stessa. Che vuol dire accettare quello che non posso cambiare ma impegnarmi a cambiare ciò che non mi piace e posso cambiare. Con impegno, con dedizione e determinazione. Come faccio per il resto di ciò a cui tengo nella vita. Non aspettare di essere salvata ma di salvarmi. Che poi, subito dopo, mi è più facile amare anche gli altri. E ancora dopo, essere amata. Roberto mi aveva mandato questo disegno qualche giorno fa che rappresentava le mie lunghe notti di pensieri. Guardandolo non fa paura, fa ridere. E il segreto è tutto qua. Saper ridere. Alleggerire. I pensieri, il fisico, le sfide, le aspettative. Non è facile ma delle cose vere e importanti, cosa lo è? Buon fine settimana!

Che ne dici?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...