Quando sono allegro esco

Posted by

Dopo tre settimane di ferie, sono tornata al lavoro. Visti i tempi di crisi, è sicuramente una buona notizia ma il trauma resta tutto. Perché nonostante la partenza in salita, con Enrica, quella che gente senza fantasia avrebbe chiamato compagna di sventura, abbiamo passato delle vacanze davvero rigeneranti, inventandoci in libertà ogni giornata e senza stress alcuno. E prova ne è che neanche la mia fervida immaginazione sarebbe mai arrivata a pensare che avrei passato la settimana di ferragosto a Roma Nord (che è lontano da dove abito ma non così tanto da andarci in vacanza!) e che sarebbe stato così divertente . E neanche che avrei messo piede, proprio quest’anno, a Ventotene che volevo vedere da sempre, passando per Terracina accolte da Laura con quintali di anguria, feta e mènta (con la ‘e’ rigorosamente aperta!). E neanche che avremmo avuto tanti inviti. E neanche che sarei riuscita,sfruttando al secondo anche l’ultimo week end, a fare un salto dalle Magicabula in Toscana, ritrovando fiducia nel futuro sentendo parlare il nugolo di ragazzi presenti fra prole e amici della prole. E neanche che avrei raggiunto senza preavviso Marco ad una gara, passando due piacevoli serate con lui e nuovi amici.

Sul fatto, al contrario che Rocky e Puffa, la cagnolina di Enrica, sarebbero stati indiscussi protagonisti positivi di questa storia non avevo dubbi e non sono stata smentita. Rocky è il migliore compagno di viaggio di sempre.

Tutto questo per confermare che il mood positivo con cui abbiamo reagito allo sfumare della vacanza pianificata, causa distanza siderale tra aspettativa e realtà, ha funzionato alla grande. Che non si arriva ad augurarci che avvenga nuovamente ma nemmeno a non rilevare che si è trattato, alla fine, di una bella opportunità.

Ieri Roberto mi ha scritto, ‘Come mai non scrivi?’ Gli ho risposto perché ero stata travolta dallo tsunami lavorativo del ritorno. Lui mi ha mandato il disegno e ha proseguito, ‘Sicuramente è il lavoro ma anche che stai bene. Quando stai bene scrivi meno’. Non so se sia così ma mi ha fatto tornare in mente una battuta di Bruno Lauzi, già citata in altro post, che alla domanda, ‘Lauzi, ma perché lei scrive solo canzoni tristi?’ rispose, ‘Perchè quando sono allegro esco!’. 🤪

Buon we!

Che ne dici?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...