Il buongiorno del 20 novembre

Quando finisce un amore, quello che più ci manca è senz’altro il calore. L’abbraccio e il bacio nel momento della gioia e ancor di più in quello di sconforto. E, non di meno, nel mio caso quello della casa. Non mi sono mai occupata dell’accensione della caldaia e in questi giorni, sollecitata dall’inverno incalzante, ho provato più volte a inquadrare il tema senza successo. Dopo vari tentativi empirici (ho toccato qualsiasi tasto e manopola esistente), stamattina ho optato per l’approccio scientifico e, supportata da download di manuali nonché di consigli da internet, sono finalmente riuscita a far partire il riscaldamento. Mi sembra un ottimo inizio e non solo per questa giornata. Un caldo buongiorno!