L’intelligenza del ragno

Non mi piacciono i ragni che tessono in solitudine tele assassine. Non mi piace il loro nuotare in trame nere e appiccicose in attesa di vittime ingenue. Non mi piace il loro vincere con l’inganno. Non mi piace la loro scaltrezza che passa per intelligenza. Non mi piacciono gli outsiders. È per questo che, anche di fronte al rischio di perdere ricchezze uccidendone uno, come suggerisce la saggezza popolare, non mi tiro mai indietro e lo schiaccio.