Il (tardo) buongiorno del 30 agosto

IMG_5065-0.JPG
Ultimo giorno prima del rientro. La pelle è scura, i capelli chiari, il sorriso aperto. Mi ha davvero fatto bene questa vacanza con Marco e il magico mondo di Carla. Dopo 15 giorni riesco nuovamente a dormire profondamente e di nuovo a sognare. Nonostante questo nuovo stato di grazia stamattina mi sono svegliata di colpo e ho pensato che era l’ultima mattina utile per trovare Egidio ed il Roxy Bar. Che poi non ci sarebbe stato più tempo. Sono andata veloce in stanza da Carla e le ho detto a bassa voce, per non svegliare il resto della banda, ‘Andiamo?!?’. Mi ha capito al volo. Si è alzata e in poco più di 10 minuti eravamo in macchina con il navigatore sulle tracce di Egidio. L’abbiamo trovato. Da fuori non ci è sembrato un granché e ci siamo chieste se fosse proprio il posto giusto ma appena dentro siamo state rapite da un profumo intenso di frolla e di crema. E poi li abbiamo visti. I pasticciotti salentini, più famosi da queste parti, erano lì ad aspettarci. Ne abbiamo ordinati per noi e per i ragazzi. Poi ci siamo guardate e non c’è stato bisogno di parlare. Non abbiamo resistito, con due cappuccini ne abbiamo mangiato a metà uno sul posto. Non potevamo aspettare la colazione collettiva a casa. Ed avevamo ragione. Esperienza sensoriale completa. Pasta morbida, a tratti croccante abbracciata da una crema calda che si scioglieva al solo contatto con le labbra. Da chiudere gli occhi per trattenere più a lungo la sensazione e il ricordo.
Ed è stato bello condividere con Carla anche questo alto momento del palato. Che non è stato l’unico. Al punto che siamo sazie da almeno due giorni. Perché trovare un altro sempre pronto a condividere la curiosità di un sapore è un’altra delle gioie della vita. I sempiterni a dieta mi mettono tristezza e mi fanno sentire in colpa. Ne sopporto la presenza in inverno ma d’estate li considero una calamità. E neanche tanto naturale. Abbiamo attraversato la Puglia anche attraverso le papille gustative. Ed è stato così che abbiamo condiviso il piacere della crema di caffè, della pizza fritta, della pasta con le melanzane, della carne alla brace e del gelato artigianale. Fino ad arrivare, questa mattina, al top. Al pasticciotto. Rintracciato con uno studio approfondito su internet e de visu chiedendo in giro. Una ricerca che ci ha dato da fare ma poi anche tanta soddisfazione. Pare che questo Roxy Bar chiuderà. Noi ci auguriamo di no. Perché sarebbe davvero un peccato dover rinunciare a questi pezzi di gioia vera.
In giustificato ritardo, un dolce buongiorno a tutti!

Che ne dici?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...