Il buongiorno del 31 dicembre

/home/wpcom/public_html/wp-content/blogs.dir/3dd/59501138/files/2014/12/img_6074.jpg
È stato un anno intenso. Difficile, combattuto, conquistato. Contro tendenza non coglierò questa occasione per ringraziare chi mi è stato accanto ma riprendendo la vecchia tradizione di buttare dalla finestra a mezzanotte quello che non serve più, mi appresto a mandare a quel paese, con entusiasmo, tutte quelle persone che hanno fatto la qualunque per non ‘rendere meraviglioso questo anno’ a me o a chi amo. Che per ignavia, cattiveria, noia, codardia, incapacità, egoismo e stronzaggine, mai sana, hanno rovinato un istante o intere giornate di noi che gli siamo capitati accanto.

Buongiorno e auguri a tutti gli altri. Domani, se mentalmente, o meno, lo faremo tutti, il mondo sarà sicuramente un posto migliore! 😃

Il disegno è di Roberto. L’ultimo dell’anno. A lui tutti i miei più affettuosi auguri perché non cambi mai. TVB

26 pensieri riguardo “Il buongiorno del 31 dicembre

  1. Bongiorno Maru… e buongiorno anche a quella parte di mondo che hai deciso di lasciare fuori e di non portare con te nel 2015!! Spero di non essere rottamato anch’io ; -)…. e di poter continuare a seguire le paroledimaruchemipiaccionotanto anche nel prossimo anno. Tanti Auguri per un anno luminoso e ispirato!
    Baci (2015) ❤

    Liked by 1 persona

  2. Pfuiii … quest’anno è finalmente andato! Si volta pagina e si apre al nuovo con entusiasmo e gioia.
    Lo stesso entusiasmo e la stessa gioia con i quali ti auguro uno sfavillante 2015 ricco di cose belle.
    365 giorni tutti da vivere! Buon Anno cara Maru, sinceri auguri ♥
    Affy

    Liked by 1 persona

  3. Auguri a te amica dal cuore immenso e passionale.
    Persona che sa mostrare a tutti come la vita si afferra dalla gola, ed il sole, se non c’è, lo si tira fuori con entrambe le mani, senza timore di scottarsi.
    E, si. Chisseneimporta!
    Il dolore, la rabbia, le frustrazioni, il dolore, ansia, fame e nostalgia sono dietro l’angolo. Eppure, a sorridere, con un po’ di coraggio, ci si mette lo stesso tempo che a non farlo.
    Ed io amo chi, con la grinta che gli è propria, sa sollevare come in un arco steso, le labbra. In alto.
    Perché, non per forza, ma per il rispetto della propria vita, prova a farlo.
    Maru, tu sei, in tutto questo, un piccolo grande eroe per cui nutro la speranza (e la convinzione) tu possa trovare davvero quella serenità che stai, da tempo, con passione, cerando.
    E se si può, lontana da uggiosi rompipalle, viscidi beoti e filibustieri, predoni scivolosi e pavidi.
    Sei supermaru.
    Ricordalo sempre se solo qualcuno provasse a fartelo dimenticare.
    Buon anno, amica mia.
    Per te:
    Conya doss – all in you

    Liked by 1 persona

    1. Vagone, credimi, quello che mi hai scritto mi ripaga di tante giornate amare. Mi chiedo spesso se non valga la pena, alla fine, di soccombere allo status quo ma non ci riesco. Mai. E tu hai scritto esattamente perché… “Perché, a sorridere, con un po’ di coraggio, ci si mette lo stesso tempo che a non farlo”; E perché, mi permetto di aggiungere quel sorriso è il segno di riconoscimento di chi la pensa allo stesso modo. E che non c’è dubbio che sia non solo consolante ma bellissimo da incontrare.
      Buon anno a te, amico mio carissimo.

      Mi piace

Che ne dici?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...