La befana non guarda in faccia nessuno

  

Ciao Maru, amichetta mia. Siccome domani è la befana, avevo pensato di avvantaggiarmi nel caso che tu avessi intenzione di creare un post… Un abbraccio fortissimo.

Roby

Questo 2016 mi inizia in modo sorprendente. Il disegno che arriva prima del testo è davvero una novità. Resto a guardarlo per qualche istante come faccio sempre e mi rendo conto di quanto non mi colpisca tanto il fatto che la befana abbia le mie sembianze, quanto che la mia scopa sia corredata di sedile e volante. È chiaro che Roberto mi vede parecchio avanti. E comunque il paragone con la vecchietta non mi dispiace. 

Amo da sempre la befana, e molto più di babbo natale, perché è vera. Perché somiglia alle donne anziane della mia infanzia. Quelle donne che preferivano donare che spendere per sè. Donne dalle facce pietrificate dal sole, capaci di restituirlo quel sole, però, con un sorriso. Pure se sdentato. Donne forti, capaci di lavorare intere giornate senza lamentarsi. Mica babbo natale che arriva  con un improbabile abito rosso come un maschio qualunque in piena crisi di mezz’età, in evidente sovrappeso, che sfrutta, per farsi bello, il lavoro a progetto dei folletti e finisce per stremare le povere renne per spostarsi.

La vecchietta si prepara e parte da sola, in totale autonomia, per portare i regali. E guarda al merito. Non li porta mica a tutti. Lei dispensa anche carbone. Lancia segnali. Indica una strada giusta e una sbagliata. Perché non è vero che tutti i bambini sono buoni. Altrimenti non si spiegherebbe la presenza di tanti discutibili adulti. Da qualche parte saranno pur partiti. E ognuno di noi, se ci pensa, ha ricordi di qualche infante pestilenziale. 

E la befana è una grande perché non guarda in faccia nessuno: hai capito Marco? 

Buon lavoro cara befana… 

10 pensieri riguardo “La befana non guarda in faccia nessuno

  1. Sono completamente d’accordo! Come spesso accade tu hai razionalizzato quella che per me era solo una sensazione. D’ora in poi non potrò che pensare a Babbo Natale come un maschio qualunque, ìn abito rosso ed evidente crisi di mezza età,, sfruttatore di fatiche e lavori altrui ….
    W la Befana 🙂

    Piace a 1 persona

  2. Qualche tempo fa ho seguito una discussione su internet dove venivano messi a confronto la figura anglosassone di Santa Claus e quella più latina di Babbo Natale, ma credo che la Befana vinca a mani basse su entrambe. Condivido in pieno il tuo punto di vista Maru e…. W la Befana che non guarda in faccia nessuno!!! 🙂

    Piace a 1 persona

  3. Piace molto anche a me la Befana, così indipendente e vera.
    Non fa sconti per accattivarsi gratuita benevolenza, sa essere buona con chi si è comportato bene e giusta con chi qualche marachella deve averla combinata. Quindi o un regalino corredato dal dolcetto o un bel pezzo di carbone nero e guai se ti lamenti!
    Il disegno è lungimirante, si allinea ai tempi moderni e Roberto lo ha molto bene tratteggiato.
    Complimenti alla scrittrice e al disegnatore e un abbraccio a entrambi 🙂

    Piace a 1 persona

Che ne dici?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...