Fiori alla porta

  Ieri è stato il mio compleanno. Mi sarebbe piaciuto, come tutti gli anni da qualche anno, passarlo in ferie e non è stato possibile. Ma questa è un’altra storia e non è certo di quelle da raccontare in questo spazio dedicato da sempre alla vita che lascia un segno.

Qui stamattina, voglio raccontarvi di quei legami che sopravvivono al silenzio, alla mancata condivisione, al non vedersi. Per scelta o anche solo perchè non c’è tempo. Perché ci sono momenti che è tanto difficile anche solo parlare di quello che succede e che ci preoccupa, siamo tanto impegnati a combattere le nostre battaglie oppure semplicemente siamo presi da altro.  Quei legami che ci consentono di rimandare la chiamata, di cercare il contatto, sapendo che quando vorremo/potremo saranno ancora là. Anche dopo anni. 

Ieri mattina prestissimo, stavo ancora dormendo, quando è suonato il citofono. Rispondo e trovo la voce di uno di questi legami. Naturale come se ci fossimo sentite il giorno prima: ‘Dormi ancora?’Ed io ‘Sali’. Apro la porta e c’è lei, preceduta da un mazzo di fiori di campo enorme. Enorme come tutto ciò che è e che crea. Ci abbracciamo e le dico che mi è mancata. Che ogni volta che passo sotto casa sua la penso. E lei mi dice lo stesso. Sistemo i fiori sotto il suo sguardo vigile perché non si fida mai di me in operazioni di questo tipo e in cucina (!): la guardo, ci capiamo, ridiamo. E poi nel tempo di un caffè, di due caffè, di tre caffè… il punto su dove siamo e cosa succede. Venti minuti e riallineiamo le nostre vite. E poi alla porta ‘quando ci vediamo?’, ‘non lo so’. Ci abbracciamo di nuovo. Si riparte. Lei continua ad esserci ed io pure. 

Bellissimo compleanno: non c’era il sole ieri, faceva freddo al punto da non sembrare primavera, e qualcuno me l’ha portato. Lei e poi i tanti affetti della mia vita con tante piccole, grandi sorprese. 

È stato un giorno davvero felice. Come piacciono a me: quelli che sulla carta non partono bene e poi stupiscono. Bell’inizio davvero per quest’ultimo anno da quarantenne. 

11 pensieri riguardo “Fiori alla porta

  1. Buon compleanno cara Marussia. 😉
    Una visita improvvisa, un filo che si riannoda senza mai aver perso quella tenacia, parole e baci che si ritrovano senza mai essersi persi non possono che rallegrare anche una giornata grigia e fredda. Sono loro a portare il sole, quel tepore che riscalda l’anima e unisce in un grande continuo abbraccio.
    Il profumo di un magnifico mazzo di fiori, l’aroma di un caldo caffè sono stati la cornice ideale per il tuo giorno.
    Ti abbraccio forte, auguri! ❤

    Mi piace

  2. Buongiorno Maru,
    stupendo inizio di giornata direi…❤😊
    Ieri per festeggiare ho portato due dolcetti in ufficio, ma non è stata la stessa cosa senza di te… E come se non bastasse quel malefico di FB che ti rimanda i ricordi dell’anno prima… mi sei mancata ieri Maru…
    Un bacio, spero di vederti presto.
    Ele

    Liked by 1 persona

  3. Queste sono LE amicizie, quelle che “sembra ieri” anche dopo mesi di silenzio, quelle in cui sai che non c’è nulla da recuperare perché è tutto ancora e sempre concentrato in una solida intesa per cui basta solo riannodare un istante i lacci delle scarpre che si sono momentaneamente appena allentati.
    Bellissimo inizio di compleanno Maru.
    Ti rinnovo gli auguri, anche quelli del giorno dopo non sono male, almeno a me piacciono sempre.
    E una serena Pasqua! 🙂
    Primula

    Liked by 1 persona

  4. …perchè sei tu che rendi tali i piccoli momenti di felicità, predisposta come sei a riconoscerli e a godere di essi come regali e pertanto li rendi tali! Purtroppo non tutti sono così! Per fortuna non tutti, ma tanti si!!!

    Liked by 1 persona

Che ne dici?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...