Maternità e haka

L’altra sera mentre si parlava tra amiche dei figli adolescenti, ed io a distanza gestivo l’ultima impresa del mio, Teresa dice, accompagnando le parole con divertenti espressioni del volto: ‘

‘che poi ‘sta storia della maternità che arricchisce e addolcisce ma chi l’ha detta? Sicuramente uno che non aveva figli. Prova a vivere con un sedici-diciassettenne e scopri subito soprattutto quanto ti addolcisce. Ci sono giorni che mi trasformo dalla rabbia. Stargli dietro mentre lavori e passi nel traffico due ore tutti i giorni se ti va bene pure se vai a piedi, ti devi occupare della gestione familiare per incastrare tutto e magari aspiri anche a dieci minuti per te, è una sfida che ‘giochi senza frontiere’ ti spicciano casa’. Siamo scoppiate a ridere condividendo quanto gli adolescenti siano (per la maggior parte!) egoisti e fagocitanti e pensino solo a se stessi. E al rischio, se ci distraiamo di caderne totalmente in balia. Che basta un attimo. Che basta un sì detto per stanchezza o ingenuità per ritrovarsi in un girone dell’inferno pure concentrico. Per carità nessuno nega che siano anche simpatici, talvolta anche affettuosi, ma sono davvero tanto faticosi. Ed anche responsabilizzarli è pesante. Perché spingerli a fare da soli non esclude un monitoraggio da remoto che spesso, quando si è bannati da tutti i loro account social (!), può essere assai difficile se non si è costruita una relazione in cui i ruoli siano chiari. Quindi ha ragione Teresa; non ci appartiene una maternità con colori e musica celestiali (diffidate da quelle che si propongono in questo modo perché o sono finte o fanno uso di stupefacenti 😊). E a voler trovare un’ immagine adatta, sembrerebbe migliore quella di un Haka dei Maori, segni neri sul viso compresi. A volte non si vede l’orizzonte ma non è così. Condivido ancora una volta quello che mi ha detto qualcuno che la sa lunga. Si tratta solo di aspettare: a 26 anni di solito questa fase finisce.

Iniziamo questa settimana con questo lontanissimo traguardo di speranza.

Buon lunedì, buon inizio!

Che ne dici?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...