Il coronavirus – le cose che ho imparato

Posted by

Mi è piaciuta molto la proposta di Fabio Fazio di mettere in fila le cose stiamo imparando in questi giorni. Ecco le mie, tra il serio e il faceto. Se vi va postate le vostre.

Io ho imparato che:

⁃ ci si abitua a tutto meno al lunedì che rimane comunque un giorno da cancellare;

⁃ abbiamo talmente bisogno di zone di comfort che siamo riusciti in meno di una settimana a trasformare in quotidianità anche gli appuntamenti cantati delle 18;

⁃ capisci l’importanza delle cose solo quando le perdi davvero ma, allo stesso modo, capisci anche quelle di cui non ti frega niente;

⁃ il caffè, il the o l’aperitivo con le amiche su whatsapp, Skype o Teams non è lo stesso che di persona ma qualche cattiveria riesci a dirla lo stesso;

⁃ se resti a casa tutto il giorno, non importa se sei da solo, in coppia o in 15, la lavastoviglie e la lavatrice diventano il centro dei tuoi pensieri, come a Natale;

⁃ se stiamo tutti a casa i secchioni dell’immondizia non si riempiono mai;

⁃ mio figlio, grazie al suo naturale e salvifico egoismo adolescenziale, resiste alla grande e si sa organizzare le giornate molto meglio di me ma non mi spiccia casa;

⁃ mia madre sclera quando sente quelli che si lamentano di dover restare a casa per salvaguardare ‘i vecchi’ perché l’hanno educata a rispettare gli anziani e non si capacita di come si sia perso questo valore; mi piace perché è un pensiero in cui la sua età non c’entra nulla;

⁃ una situazione brutta ci avvicina come per magia agli altri, quelli che c’erano, quelli nuovi e quelli che con meraviglia ritrovi, ed è una sensazione avvolgente che fa stare bene;

⁃ gli stronzi, invece, rimangono tali anche in caso di pandemia (senza turpiloquio non rendeva parimenti)

⁃ quando suona l’inno di Italia per una vittoria sportiva emoziona ma quando suona per farci sentire parte di un tutto commuove. E anche Roberto, in questa circostanza, cede ‘senza’ pudore (o forse ‘con’ ma #chisseneimporta)

#andràtuttobene (continua…)

Che ne dici?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...