Buonanotte! ❤️

Posted by

Questa ultima settimana è stata davvero molto intensa. Piena di amicizia, di amore e di bellezza. Avevo deciso di approfittare dei ponti per dedicarmi alla casa, di starmene un po’ per conto mio ad alleggerirla dal peso accumulato in quest’ultimo anno e invece a casa ci sono stata davvero pochissimo. E da sola anche meno. Ho lasciato fare alla vita e ho fatto bene. Anzi farò sempre così. Sono stata così bene che, anche il mal di denti spuntato all’improvviso venerdì, non ha rovinato nulla, o quasi (che il sinflex e lo zimox siano benedetti!).
Pensavo proprio questo ieri sera quando tornavo a casa, attraversando il cortile con Rocky quando, all’improvviso, ci è comparsa alle spalle una cagnolina, un pochino più grande di lui, che lo ha attaccato. È stato un attimo, lei tentava di morderlo e lui si difendeva, tentando a sua volta di ricambiare. Io ho iniziato ad urlare e a cercare di sottrarlo. Un combattimento improvviso e violento nel quale sono intervenuta, nemmeno io so come, riuscendo a prenderlo in braccio e a salvarlo. Anche la padrona dell’avversaria è arrivata subito, saltando l’aiuola, e non riuscendo a capacitarsi. Non era iniziato così il rapporto tra questi due. A suo tempo si erano annusati, e anche piaciuti. Poi ad un certo punto lei ha preso a ringhiare tutte le volte che lo vede e lui a reagire. Fino all’epilogo di stasera. Che la cosa si presterebbe a facile ironia ma, mi si perdoni, non riesco ancora a farlo.
Noi umane ci siamo entrambe spaventate moltissimo e poi consolate a vicenda mentre un vicino, non avendo gradito l’accaduto, ha deciso di rendere il momento ancora più emozionante, gridandoci frasi minacciose dalla sua finestra. Preso fiato, ci siamo salutate.
Una volta che mi sono chiusa la porta alle spalle, ho controllato ogni centimetro del pelo di Rocky per verificare che non avesse ferite e, dopo aver avuto certezza che era tutto a posto, ho tirato fuori il gelato, con cui volevo cenare per evitare di masticare, e ne ho fatto fuori mezzo chilo, senza alcun senso di colpa e sono andata a dormire con lui appiccicato.

Sono le due, mi sono svegliata. Non so se la causa sia il mal di denti, l’agitazione che ancora aleggia o la quantità abnorme di cioccolato, crema e panna che ho ingurgitato. Quello che so è che raccontare le avventure e le brutte avventure, di solito, mi aiuta a riprendere sonno e visto la settimana che mi aspetta, ci dovevo assolutamente provare. Da come mi sento, mi sa che ci sia riuscita. Magari a leggerlo funziona pure per voi. Buonanotte ❤️

Che ne dici?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...