W Bombolo!

Posted by

Ieri sono arrivata a sera molto provata. Per il lavoro ma anche per altro più personale su più fronti. Stavo davanti allo specchio a struccarmi quando sento arrivare un messaggio.
‘Ciao Marussia 🙂 ti metto a capo della mia nuova malefatta. Il 21 agosto cade il 34esimo anniversario della morte di Franco Lechner. E tu dirai, e chi è? Era Bombolo. Sto cercando di organizzare qualcosa per ricordarlo. È sepolto al Flaminio. Sarebbe bello se si potesse fare qualcosa con tanta gente’
Il messaggio è di Ross Aliprandi, veronese, classe 1971, presidente di Genitori Tosti donna catapultata, come si legge sul sito della sua associazione, nel mondo parallelo della disabilità grazie al suo primogenito, nato nel 2005. Una donna impegnata in tante battaglie, tosta appunto e non incline a sconti. Mai vista di persona, l’ho conosciuta grazie al mio vecchio lavoro ed è nata una grande simpatia. Soprattutto mia nei suoi confronti e nei confronti della sua famiglia che ho imparato a conoscere seguendone le avventure su Facebook. Per capire di chi parliamo sono sue le iniziative per rendere i concerti accessibili a tutti e soprattutto per il riconoscimento dei caregiver come lavoratori. Insomma come dire una da cui non ti aspetti un messaggio su Bombolo. Mi viene da ridere e le rispondo: ‘E come mai sei affezionata a Bombolo?’ E lei piatta: ‘È un simbolo del nostro cinema e soffrivo un sacco per le ciaffate. Lo so che ti sembrerò pazza ma proviamo ad organizzare qualcosa?’ Dopo averle risposto che non lo sembrava, lo era proprio, che il 21 agosto non è una data felice perché a Roma non c’è nessuno ed essermi sentita rispondere che lei ci avrebbe provato ugualmente sennò che pazza era, mi sono fatta una gran risata e le ho scritto: ‘È stata una giornata faticosa e piena di discussioni… mi sentivo devastata. Poi sei arrivata tu che, con tutti i casini che hai, mi scrivi se organizziamo una celebration per Bombolo il 21 agosto con tanta gente e niente hai vinto… come sempre!’
Ve l’ho voluto raccontare per due motivi, uno perché è la prova che la felicità è davvero una scelta e due perché sarebbe davvero bello se il 21 agosto potesse realizzarsi questa piccola sua follia e quindi dico a chi sta a Roma che fornirò a stretto giro dettagli su indirizzo e orario. Lei in realtà si chiama Alessandra (un nome che mi risuona bene) Corradi, è una folle vera che crede che ogni cosa si possa realizzare. E a me piace tanto sapere che c’è. Rende questo mondo non solo migliore ma anche più leggero. E sì che ne abbiamo bisogno. W Bombolo!
Buona giornata… ☀️❤️

Che ne dici?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...