Viaggi del cuore

Posted by

Ieri mattina presto, prima di iniziare a lavorare, sono uscita per andare a fare gli auguri ad un’amica per un compleanno tondo. Un compleanno di quelli che ritengo meritino, per le persone a cui tengo, una sottolineatura speciale. Mi sono vestita, mi sono truccata, ho comprato fiori e dolce, ho preso la macchina, ho attraversato la città e poi sono rimasta felicemente intrappolata nel traffico. C’era il sole, ho aperto i finestrini e mentre ascoltavo le canzoni sanremesi che più ho amato, mi sono resa conto di avere un sorriso stampato in faccia. Ho trovato parcheggio proprio davanti al portone e quindi sono entrata a godermi l’aria di festa, un caffè e due chiacchiere. A lei ha fatto piacere ma di più a me. Che poi è questo il segreto meno segreto della storia: quando tutto sembra grigio e uguale a se stesso, quando ci sentiamo intrappolati, la cosa migliore è sempre e comunque un viaggio del cuore. E bastano anche solo 15 km di raccordo anulare. La ricetta prevede un po’ d’aria, musica allegra, potendo un po’ di sole, un caffè caldo e soprattutto gli occhi di chi è felice di vederti arrivare. Torni nuova. Provare per credere. Buona giornata!

Che ne dici?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...