Sotto il piumone

Posted by

Mi sono appena svegliata in questo primo giorno dell’anno e sono ancora sotto il piumone. Rocky dorme e fuori dalla finestra c’è la tradizionale calma che segue alla tempesta… ai botti, ai fuochi, alle urla felici e a quelle liberatorie, agli auguri, ai cin cin, ai baci, agli abbracci, ai messaggi, alle telefonate…
Mi godo questo silenzio e non voglio proprio pensare ad obiettivi, buoni propositi, progetti e programmi. Voglio iniziare l’anno senza impegnarmi in nulla. Sentendo il calduccio. Al massimo alzandomi per farmi un caffè e tornare a letto finché non sarò costretta a scendere per portare giù Rocky.
Che è poi è proprio questo che rende i nostri giorni più densi e, a volte, indimenticabili: che le cose più belle sono quelle a tempo, quelle che non durano per sempre. A partire dalla vita. Quelle che stiamo lì a viverci fino all’ultimo secondo.

Ed il mio unico invito, a me e a voi, per il nuovo anno è proprio questo: quando stiamo bene, quando siamo felici, facciamoci caso e godiamocela. Sempre. Serve anche e soprattutto per quando non lo siamo. O quando è più difficile esserlo.

Per l’occasione uso un vecchio disegno di Roberto che mi piace moltissimo.

Che ne dici?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...