I giorni più belli

Posted by

Alla fine della bella festa per il compleanno di Sabina, ci fermiamo con alcuni amici sulla porta in quelle situazioni in cui stai per andare via ma ti metti a chiacchierare e potresti passare un’altra ora con il cappotto e la borsa addosso e uscire sudato come avessi fatto la mezza maratona. Un tempo che dipende, da quanto ho visto negli anni, da quanto vuoi bene a chi ti ha invitato e a quanto sei stato bene. Quando queste due cose sono al top, dura di più (se non ci sono, arrivare all’ascensore è un attimo) ed è il momento in cui spesso escono le cose più divertenti. Qualche commento su chi c’era o chi non è venuto, sul cibo, sul vino, sul periodo in generale o sulla giornata. E anche stavolta devo dire non sono rimasta delusa. Alessandro d’improvviso quasi a sottolineare l’urgenza di condividere qualcosa di assurdo, ci racconta che il pomeriggio attraversando la strada in una nota via commerciale di Roma, si era trovato di fronte ad un altro uomo. Che si erano guardati e fermati come se si fossero reciprocamente riconosciuti. Che quello gli aveva detto: ci ‘vediamo dopo’. E lui gli aveva risposto, stringendo gli occhi nello sforzo di ricordare chi fosse: ‘guarda che, secondo me, assomigli a qualcuno che conosco ma non sei la persona che conosco’. E l’altro, subito: ‘hai ragione anche tu assomigli a chi devo vedere ma non sei tu’. Che aveva ragione a volercelo raccontare perché abbiamo riso moltissimo. Per la cosa in sé ma anche in considerazione del fatto che lui non dimentica mai nulla, numeri, fatti, persone; che lui è la nostra memoria storica per ogni cosa e che stavolta si è davvero superato con il riconoscimento incrociato di somiglianze. Che mi dice che questo nuovo anno ci stupirà. Che come ha recitato sua figlia a capodanno al momento del brindisi, come da invito del suo professore: ‘i nostri giorni più belli non li abbiamo ancora vissuti’.

Buon lunedì, buona settimana.

Una nota: abbiamo mangiato benissimo. Sabina aveva preso tutto da YaLùz al Box n.30 del Mercato di Via di Santa Galla a Roma (yaluz.it). Segnalo per quanti sono di Roma che merita davvero!

Che ne dici?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...