Il buongiorno del 30 giugno

20140630-011314-4394557.jpgIeri gli Hobbit sono diventati campioni di Italia nella loro categoria. E chi sono gli Hobbit? Gli Hobbit sono una squadra di ragazzini che, come tante altre e come in tanti altri sport, sanno regalare l’emozione della sana competizione. L’adrenalina del mettercela tutta. La gioia di combattere fino all’ultimo secondo. La forza del non abbattersi nelle difficoltà. Che vivono tutto l’anno di successi e insuccessi, gioie e delusioni senza mai perdere la passione ma ancora di più la voglia di stare e giocare insieme. E che ieri ci hanno fatto ricordare cosa sia lo sport e quanto sia bello tifare il cuore. Questi ragazzini, per capirci, non fiatano perché esclusi da qualche gioco, o se ripresi con decisione dall’allenatrice. Lei non glielo consente. E loro, anche se non sono d’accordo, la rispettano. Nessuno in campo si permette di mettere in discussione la sua autorità. E i comportamenti non consoni vengono puniti. Questi ragazzini dopo un’eliminazione da un gioco non perdono la testa, si impegnano di più. Non mollano. Se ne perdono subito dopo un altro, non si fermano ma cercano di recuperare. Si giocano il tutto per tutto. Rischiano. Facile capire dove si potrebbe finire con questo discorso. Ma ieri è stato il giorno degli Hobbit e del loro coach e lo spazio, oggi, è tutto loro.
L’augurio è che questi nostri ragazzini non perdano mai quello che ci hanno regalato ieri ma anche durante il resto dell’anno. Anche quando non sono saliti sul podio. Per loro ma anche per noi.
Buongiorno agli Hobbit ma anche ai Folletti e agli Gnomi. Creature fantastiche sul serio.

Che ne dici?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...