Il buongiorno del 26 novembre

IMG_5719.JPG
Riflettevo sul fatto che ieri ho ricevuto da ovunque moltissimi messaggi di incoraggiamento e di affetto. Anche e soprattutto perché, per chi mi conosce live, vedermi abbattuta non è ordinario. Perché il mio modo di affrontare la vita è essenzialmente ridere. E non c’è occasione che, per me, non sia buona. Da sempre sono convinta che la serietà non c’entri nulla con l’essere seriosi. E anche grazie ad una dote naturale ereditata da mia nonna paterna, ho capito, nel tempo, che ho passato più concetti con una battuta che con ore di discorsi.
Tornando a ieri, insomma, mi sono resa conto che in tanti mi vogliono bene e fanno il tifo per me. Anche insospettabili. Uno che non conosco neanche bene mi ha fermata per dirmi ‘Che hai fatto? Quando non sorridi sei brutta. Oggi non sei tu’. Che magari pensava che così mi sarei sentita meglio. Tutti a fare il tifo ma nemmeno uno che mi abbia detto ‘Ci penso io’. Anche solo per finta. Anche solo per sentirsi rispondere ‘Grazie. Mi piacerebbe ma sono tutte cose che devo sbrogliare da sola!’. Il perché l’ho capito parlando con un amico che così si espresso: ‘Quando hai dei momenti difficili sono dispiaciuto per te ma mai preoccupato. Tu sei una che riesce sempre a trovare la strada per uscirne. È sempre e solo una questione di tempo’. Una doccia fredda che mi ha tonificato ma mi ha anche tolto per sempre la speranza che a qualcuno passi anche solo l’idea di proteggermi. E che ogni tanto io possa mollare. Anche solo ogni tanto.
E vabbè torna il tema che ci sono donne che ti viene di proteggerle (le cosidette donne di ceramica) e donne che ti mette pensiero anche solo chiedergli se hanno bisogno di una mano. E se appartieni alla seconda categoria, va bene provare qualche volta a vedere se l’aria è cambiata, ma, predisporsi alla rassegnazione, aiuta sicuramente a non crearsi false aspettative.
E se è così per noi, consoliamoci all’idea di cosa debba essere per Samantha Cristoforetti!

Buongiorno a noi donne che ce la caviamo sempre e soprattutto buongiorno a Samantha e al suo bellissimo sorriso tra le stelle!

La vignetta é comunque un regalo di Roberto. Stavolta non sua ma ci sta bene! 🙂

10 pensieri riguardo “Il buongiorno del 26 novembre

  1. Anche noi donne con la D maiuscola abbiamo bisogno di sentirci dire ogni tanto “ci penso io”…..ma x quanto mi riguarda questa parola non mi appartiene….quindi riconsolati…perche’ non sei la sola….buongiorno a tutte le Donne che sanno affrontare tutto e tutti come noi….

    Liked by 1 persona

  2. Ieri sera parlavo col mio compagno di vita e mi lamentavo di questo, del fatto che alla fine le cose le devi fare tu da solo, devi trovare la forza eil coraggio e nessuno può sostituirsi a te. Giusto o sbagliato che sia, alla fine riuscire ti fa sentire imbattibile, invincibile e orgoglioso e tif a trasmettere agli altri altrettanta fiducia e forza. Tu ed io e tutte le donne che si abbevereranno alla fonte della propria linfa vitale, noi tutte, ce la faremo.

    Liked by 1 persona

  3. La cosa buffa è che magari non ci si nasce d’acciao, ma lo si deve diventare, mentre invece da fuori gli altri danno per scontato che è il tuo DNA che è così…
    Pare un po’ una fregatura doppia, via!
    Ma tant’è. E’ come uno stereotipo: non modificabile 😉
    Buona serata Samantha Cristoforetti dei piani bassi 🙂

    Liked by 1 persona

    1. Be’ il nome non deve aver aiutato neanche lei… :-))) eh sì la tua lettura è corretta. D’acciaio ci si diventa e neanche a costo zero ma bisogna rassegnarsi all’altrui percezione che ci vede nate forti (ti ricordi Nata libera?)… Cornute e mazziate!😃😃😃 notte cara!

      Mi piace

Che ne dici?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...