Il buongiorno del 31 luglio

Ultimo giorno di luglio. Giornata iniziata dal dentista del figlio. Domani parte con il padre ed era prevista preventiva manutenzione dell’apparecchio. Io resto a Roma. Per me ancora 13 giorni alle ferie. Passeranno presto. Nonostante l’estate o forse proprio per questo, in ufficio il periodo è impegnativo. E non mi dispiace affatto anche se sono stanchissima. Oggi ci sarà la prima ondata di saluti dei colleghi che vanno in vacanza. Ed è un po’ come l’ultimo giorno di scuola. L’aria si riempe di un misto di allegria e malinconia non facile da descrivere ma che se a ripensarci ognuno di noi ricorda bene. Per quanto mi riguarda, i saluti mi rattristano sempre un po’. Anche quelli che riguardano cose belle come le vacanze. E anche se sono io a partire. Mi prende una sorta di magone. E’ come se soffrissi di una sorta di sindrome da abbandono anche quando sono io ad abbandonare. Irreale e inspiegabile ma che mi toglie il fiato. Fortunatamente dura poco. Domani sarà già passata. Ho mille cose in programma prima di fermarmi e non c’è tempo per i pensieri negativi e soprattutto per quelli inutilmente negativi. Oggi poi c’è anche il sole…
Buongiorno a chi parte. Buongiorno a chi resta.

Che ne dici?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...